Perché assumere un paesaggista?

L’allestimento di un giardino con piscina richiede una serie di competenze che un principiante potrebbe non avere. Per questo motivo è necessario ricorrere a un professionista, in questo caso un giardiniere paesaggista. Ecco alcuni buoni motivi per noleggiare un paesaggista per costruire il vostro giardino con piscina.

Il giardiniere paesaggista è competente nella progettazione di giardini e spazi verdi.

Il giardiniere paesaggista è lo specialista in paesaggistica generale all’aperto. Ha le competenze necessarie per progettare e realizzare un progetto per un giardino o uno spazio verde con piscina. Infatti, per questo tipo di progetto, il paesaggista esegue lo studio del terreno

. Questo passo consiste nel definire quale tipo di piscina è adatta al vostro esterno. Poi, a seconda dei risultati di questo studio, delle esigenze del cliente e del suo budget, il professionista redigerà il piano di allestimento del giardino. Questo piano deve comprendere tutti gli elementi della configurazione del giardino: la disposizione dei sentieri, la decorazione, l’illuminazione, la scelta delle piante…

Infine, definisce le diverse attrezzature da utilizzare per abbellire il lavoro. È in grado di scegliere i materiali più affidabili che si possono acquistare ad un prezzo interessante e di consigliarvi nella scelta delle piante. Per il successo del vostro progetto di piscina e giardino, affidatevi a Flore Boréale, specialista del giardinaggio.

Si occupa della manutenzione degli spazi verdi.

Dopo aver completato il giardino con piscina, il paesaggista è anche competente per la sua manutenzione. Non basta costruire un giardino, bisogna averne cura per mantenerne la bellezza. Il giardiniere paesaggista esegue lavori di manutenzione come la potatura degli alberi, la manutenzione delle aiuole e dei sentieri, lo sgombero del terreno, il taglio delle siepi, lo sfalcio del prato…

Per una buona manutenzione del giardino, lo specialista elenca i lavori da eseguire e poi, tenendo conto delle dimensioni del vostro giardino, definisce una frequenza di intervento.

Svolge il ruolo di project manager

Il paesaggista si definisce l’architetto dei giardini e degli spazi verdi. Tuttavia, svolge anche il ruolo di project manager per i cantieri. Si tratta di organizzare e monitorare le varie fasi di esecuzione dei lavori di costruzione. Inoltre, il giardiniere paesaggista si occupa delle formalità amministrative essenziali per il successo dei vostri progetti di costruzione. In questo caso, il paesaggista funge da subappaltatore.

Si occupa dei lavori di impianto e delle costruzioni decorative.

I lavori di impianto e le costruzioni decorative contribuiscono all’abbellimento dell’esterno. I lavori di impianto comprendono la progettazione di aiuole, aiuole, giardini rocciosi, fioriere con varie piante come piante rampicanti, ombreggianti o arbusti sempreverdi… Per quanto riguarda le costruzioni decorative, comprendono lavori di muratura, lavori stradali, la creazione di prati, la realizzazione di opere come la terrazza, la fontana, il capanno da giardino… Per realizzare questi lavori, il giardiniere paesaggista collabora con altri professionisti. Utilizza vari materiali come il legno, la pietra naturale… Anche i materiali di fabbricazione fanno parte del lavoro del giardiniere.

Il paesaggista è lo specialista nella progettazione, realizzazione e manutenzione del giardino e degli spazi verdi. È anche competente nella gestione dei progetti.