I globalisti si trincerano a difesa ed acclamano il “cinese” Xi Jinping, come nuovo leader

di Luciano Lago Le ultime 48 ore hanno segnato profondi cambiamenti nell'assetto internazionale e si sono svolti una serie di eventi a Washington, a Davos ed a Coblenza che non mancheranno di esercitare la loro influenza nei prossimi anni. I globalisti accusano il colpo e tentano di creare un argine Nonostante le apparenze e le chiassose dimostrazioni organizzate a Washington dai globalisti e finanziate da George Soros, il discorso di insediamento fatto da Donald Truman lo scorso Venerdì ha determinato uno shock nello schieramento globalista e nella sinistra mondialista europea. Le affermazioni fatte da Trump di ritorno agli interessi nazionali e di ripudio del globalismo sono state molto nette tanto che il ministro degli esteri tedesco Frank-Walter Steinmeier, in una intervista rilasciata al Bild ha dichiarato che "con l'elezione di Donald Trump è terminato il vecchio mondo creato nel XX secolo". In particolare, secondo l'esponente tedesco, il mondo si av..Original Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *